+39 348 3818 259

via Androna della Pergola 1 incrocio via Sporcavilla, Trieste

mar-giov-ven: 9.00-12.30 e 16.00-19.00 merc-sab 10.30-18.30 dom-lun chiuso

Top

educazione

Mostri113 / educazione
8 Mar

I bambini e la tristezza

I bambini e la tristezza L'infanzia è spesso associata, idealmente, al periodo più bello e spensierato della vita. È difficile accomunare il concetto di infanzia a quello della tristezza, ma non è raro, invece, che un bambino possa sentirsi triste. La tristezza è una tra le emozioni primarie (insieme a gioia, rabbia, paura, disgusto, sorpresa e noia) e, come tale, è importante che ogni persona, inclusi i bambini, possa sperimentarla. Ma qualcosa ci fa credere che la tristezza -accade anche per la rabbia e la paura- debba essere sconfitta. Inconsciamente giudichiamo alcune emozioni come "negative" e ci augureremmo che i bambini, come noi,...

9 Feb

Mio figlio si annoia… cosa devo fare?

"Mammaaaaaaaa, mi annoio!" Non esiste genitore che non abbia sentito questa affermazione. Noi adulti, sempre di corsa tra impegni di lavoro, famiglia e burocrazia pagheremmo per poterci annoiare anche solo per dieci minuti. I bambini no: loro non sopportano cinque minuti di inattività! Cosa accade quando un bambino si annoia? Innanzitutto vien da chiarire che noia ed apatia sono due cose ben diverse: se l'apatia non è di stimolo a nulla, è il non fare e non desiderare nulla, la noia, per definizione, è un desiderio di azione, è la voglia di fare qualcosa senza aver chiaro cosa. Per i bambini essere annoiati significa...

31 Gen

10 trucchi per calmare la crisi di rabbia di tuo figlio

10 TRUCCHI INFALLIBILI PER PLACARE LE CRISI DI RABBIA DEI BAMBINI Lo sbaglio più comune che compiamo tentando di calmare un bambino arrabbiato, è quello di dare una spiegazione razionale alle sua emozione, di disquisire sul perché non dovrebbe provala, o ancora peggio, sgridarlo tentando di farlo smettere. Queste soluzioni si rivelano inutili e potrebbero diventare un’arma a doppio taglio. Ciò di cui tuo figlio ha bisogno nel momento in cui esprime rabbia, di fatto, è la tua vicinanza, la tua empatia, la tua efficacia nel fornirli un appiglio per uscire da uno stato emotivo che non riesce più a gestire… Dover affrontare...