+39 348 3818 259

via Androna della Pergola 1 incrocio via Sporcavilla, Trieste

mar-giov-ven: 9.00-12.30 e 16.00-19.00 merc-sab 10.30-18.30 dom-lun chiuso

Top

Come si usano

Mostri113 / Come si usano

Cosa sono i Mangiapaure

Mangiapaure Mostri113 sono pupazzi unici, interamente fatti a mano, morbidi e caldi. Non sono un giocattolo, bensì uno strumento di comunicazione tra genitori e figli.
I Mangiapaure somigliano alla paura da superare, simulano un travestimento al fine di avvicinarsi a essa per osservarla da vicino e conoscerla a fondo.
Al momento sono 17 e il loro nome si associa alla difficoltà da affrontare…

Lo scopo dei Mangiapaure è di supportare con leggerezza bambini e adulti nella loro grandi e piccole sfide, far loro esplorare le emozioni e aumentarne la consapevolezza.
C’è un Mangiapaure per ogni problema e per ogni paura: quella del buio, la difficoltà ad addormentarsi, i trasferimenti notturni nel lettone di mamma e papà, gli incubi…
Ma non sono solo per i bambini: esistono mangiapaure per le difficoltà di noi grandicelli. E se non ne trovi uno dedicato alle tue esigenze, non è un problema: TE LO CREO SU MISURA…

 

Come si usano

Il Mostro113 è un giocoso strumento di comunicazione verbale ed emotiva tra il bambino e il genitore o tra sé e sé e, al contempo, un alleato per affrontare i propri limiti.

Attraverso l’esplorazione delle proprie emozioni, i Mangiapaure vanno usati dai genitori per parlare con i propri figli delle difficoltà che si trovano ad affrontare durante la loro crescita.
Dal momento della scelta, all’uso del Mangiapaure, secondo precise istruzioni, si ascolta e si accetta la propria debolezza e le proprie paure, dandosi l’opportunità di superarle.

Ogni Mostro113 arriva completo:
– delle necessarie istruzioni per usare il Mangiapaure nel più efficace dei modi
– del certificato di unicità e adozione
– dell’indispensabile magico e segreto Rituale per l’Attivazione che, per funzionare, deve essere compiuto dal bambino insieme al genitore.

In questo modo si crea l’alleanza con il Mostro113 e si rafforza la comunicazione con mamma e papà.
É in questa fase che il bimbo potrebbe lasciarsi sfuggire qualche rivelazione inaspettata: per i genitori, la parte più preziosa del rituale è ascoltare ogni parola.
Una volta che il pupazzo è attivato, i genitori potranno discutere sulla difficoltà da affrontare, scrivendola o disegnandola su un bigliettino da inserire nella bocca del Mangiapaure.

Morso dopo morso, il pupazzo si ciberà del foglietto, da spezzettare con la frequenza che i genitori riterranno adatta alle esigenze e ai tempi del bambino, necessari al superamento della paura.
In questo modo il genitore si sintonizza con i ritmi del proprio bambino, condivide il problema, resta vicino a lui e può sentire come si evolve il problema.
Quando arriverà il momento, il Mangiapaure mangerà anche l’ultimo boccone e la paura sarà superata.

A questo punto arriva la fase più importante di tutte: si va a festeggiare con un gelato, una passeggiata, un po’ di tempo felice da trascorrere insieme. Il Mangiapaure avrà svolto il suo compito e sarà pronto a essere imboccato eventualmente con una nuova paura.

 

Happy Customers

Ho acquistato la coppia Mamma-bebè per la figlia di una mia cara amica. Ovviamente non ho potuto non aprire la bella scatola con nastrino colorato (una ciliegina sulla torta secondo me) e sono rimasta molto colpita dal lavoro di questa mamma. Belli e curati! Infondono proprio calma e serenità! Un'idea originale e sicuramente utile! Grazie!

Fra

Siamo stati li sabato e mio figlio ha ordinato un mostro su misura...non vede l ora di riceverlo, e' stata accolto, ascoltato e servito come in nessun altro negozio...veramente un mondo magico!!! Grazie mille

Elena

Che dirvi!!! Noi abbiamo adottato il nostro mostro mangiabuio Capitan America on-line... appena è arrivato abbiamo scoperto un nuovo amico curato nei minimi particolari fin da dentro la navicella che ce lo ha portato troverete le istruzioni per attivare i suoi poteri e il certificato di adozione!!! Il mio cucciolo è rimasto super super contento!!!!

Donatella

Posto magico dove la paura non esiste! Entri e ti senti subito protetto da tutti quegli occhietti che ti osservano. Scegliere chi adottare non è facile ma in qualche modo loro scelgono noi! Rinnovo i complimenti fatti in laboratorio!!!

Sara