+39 348 3818 259

via Androna della Pergola 1 incrocio via Sporcavilla, Trieste

mar-giov-ven: 9.00-12.30 e 16.00-19.00 merc-sab 10.30-18.30 dom-lun chiuso

Top

mostri

Mostri113 / mostri
3 Mag

Istruzioni per le emozioni: il gioco

Giochiamo con le emozioni e impariamo l'empatia Sempre più sta crescendo la consapevolezza di quanto sia fondamentale l’educazione emotiva dei bambini. Se sei alla ricerca di strumenti facili da usare, divertenti ma efficaci, che sostengano la tua scelta di agire il ruolo di genitore con maggior consapevolezza, questo kit potrebbe fare essere uno strumento valido da utilizzare in famiglia.   È fondamentale insegnare ai bambini a riconoscere e a gestire le loro emozioni usando un metodo giocoso e semplice, alla portata anche dei più piccini    i Mostri Emozionati e il kit L'opinione dell'esperta Scrive la dott.ssa Maria Chiara Gritti: "Una delle funzioni fondamentali della psicoterapia consiste nel far emergere...

30 Mar

LE 10 DOMANDE DEI BAMBINI SUI MOSTRI113

Siccome mi trovo spesso a rispondere alle stesse domande sui miei pupazzi artigianali e sul mestiere che svolgo, ho deciso di rispondere pubblicamente e di svelare qualche segreto sui Mostri113. 1.Ma i Mostri113 mangiano davvero le paure? Certo! Provare per credere! 2.Come mangiano le paure? Non lo so, te lo confesso. So che accade di notte, perlopiù, ma non per forza. So che, una volta inserito il proprio biglietto, il mostro se lo mangerà a morsi, cosa che potrai vedere tu stesso sul foglietto. Come faccia non l’ho mai scoperto! Mi raccomando, però, devi attivare il tuo Mostro113 secondo il segreto rituale di attivazione, altrimenti la...

9 Set

STORIA NUMERO UNO

IL MOSTRO CENTOTREDICI ARRIVA A CASA NOSTRA Mi chiamo Roberta Cibeu, per molti sono semplicemente la “mostriciattolaia”. Sono la custode di Mostri113® e della magia che i miei pupazzi e tutti i miei manufatti, dicono, posseggano: la magia della cura con la quale li ho pensati, progettati e fatti, uno ad uno. I Mostri113 acquistano la loro magia proprio nella loro origine, da un evento molto doloroso. La loro storia si sviluppa, però, con infinito amore e con la gioia di aver trovato una nuova strada che convogliasse tutte le vecchie vie in un unico percorso, pieno di creatività: il mio lavoro! Tornando all’origine...