+39 348 3818 259

via Androna della Pergola 1 incrocio via Sporcavilla, Trieste

mar-giov-ven: 9.00-12.30 e 16.00-19.00 merc-sab 10.30-18.30 dom-lun chiuso

Top

FOTOGRAFIA E LEZIONI DI VITA

Mostri113 / fotografia  / FOTOGRAFIA E LEZIONI DI VITA
16 Mag

FOTOGRAFIA E LEZIONI DI VITA

CIÒ CHE ATTRAVERSO LA FOTOGRAFIA HO IMPARATO DELLA VITA…

La fotografia ha regole ben chiare e definite. Essendo un’arte funziona se impari le regole e poi le metti da parte…

 

Sono rimasta affascinata dalla fotografia già da bambina, ai tempi dell’analogica. Era la passione di mio padre, che sviluppava le foto nella piccola camera oscura che aveva arrangiato in casa.

A dire il vero io non ne ho un preciso ricordo, ma come per altre situazioni, riesco ad entrare nel ricordo grazie ai racconti di mia madre, che partecipava alla magia di vedere stampato su carta il momento vissuto.

A un certo punto, non so dirvi esattamente quando, mio padre ha smesso di fotografare , così come ha smesso di gioire di molte cose belle. Ma questa è un’altra storia…

 Così, per molti anni ho covato il desiderio di avvicinarmi al mondo della fotografia, ma me ne sono tenuta a distanza, forse per timore di mettermi in discussione e di espormi al giudizio di mio padre.

Un vago tentativo lo feci con la mia prima analogica, comprata ottenendo la sua supervisione, prima di partire per l’India. In quattro mesi ho scattato centinaia di diapositive, ma non avendo capito granché dalla sua laconica spiegazione su ASA e diaframmi e non volendo confessare la mia perplessità sull’argomento, ho usato la funzione automatica. Non ho più riguardato quegli scatti da principiante, ma prima o dopo sarà pronta a farlo.

Qualche anno fa ho avvertito la necessità di rientrare in contatto con questo mondo, fatto di valori matematici e regole che in passato mi erano sembrati ingestibili. Sarà stato il momento giusto, sarà stata la professionalità del mio maestro Piero Pausin, mi è parso tutto molto più semplice, assolutamente comprensibile e estremamente affascinante.

 

 


È iniziato così il mio viaggio nel mondo della fotografia…

 

 

Ora, oltre alla tecnica, che non smetterò mai di studiare e alla pratica, necessaria per scoprire la tecnica -e pure me stessa-, ciò che non smette di affascinarmi è, in fondo, contenuto nel significato letterale del termine fotografare: “scrivere con la luce”. È esattamente ciò che accade quando si osserva il mondo attraverso il mirino e si scatta una foto: si gioca con la luce, si catturano emozioni, si guarda e, soprattutto, si sente.

Guardare attraverso l’obiettivo della reflex significa osservare le cose da un punto di vista insolito, diverso e molto personale. Ciò che accade sullo schermo della reflex è molto diverso da ciò che si percepisce guardando le cose dal solito punto di vista

Fotografando ho imparato a spostare la mia attenzione sui dettagli nascosti, ad abbassare o alzare la mia linea di osservazione, ad avanzare, indietreggiare, a muovermi, a fermarmi. Ho imparato, soprattutto, a giocare.

Fotografando ho scoperto che ciò che vedo, e forse anche guardo con un occhio non allenato, acquista un’aura magica grazie a un’osservazione diversa, più attenta. Ho imparato a creare il mondo che immagino e a comunicarlo agli altri senza bisogno di aprir bocca.

 

Ho scattato migliaia di fotografie da buttare, a volte mi sono lasciata sopraffare dalla frustrazione del fallimento, più spesso ho insistito fino a realizzare ciò che avevo immaginato o, comunque, qualcosa di interessante.

Ho scoperto di essere più tenace di quanto credessi, ho anche compreso che per ottenere un risultato a volte basta cambiare prospettiva, altre volte, invece, è necessario avere gli strumenti adatti. Altre volte bisogna trovare un escamotage per uscire dallo stallo.

Insomma, esattamente come nella vita, il successo dipende da quanto sono effettivamente disposta a impegnarmi per ottenerla, dalla tenacia dei miei tentativi e da quanto voglio mettermi in gioco.

La magia non è tanto nelle cose quanto nel modo in cui le si guarda…

Se vuoi lasciarti ispirare, ecco una mini lista di fotografi che, a mio avviso, hanno molto da dire, anche se il mondo della fotografia è infinitamente vasto e ce ne sono migliaia degni di nota:

Eolo Perfido

Steve Mccurry

Vassilis Tangoulis

Jee Young Lee

Amy Friend

Angelica Sticca


Vuoi ricevere ricevere un preventivo per un mini servizio fotografico dei tuoi prodotti?

contattami


Vuoi ricevere in anteprima i prossimi articoli del blog, offerte e promozioni esclusive?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DEI MOSTRI113

Acconsento il trattamento dei dati secondo la Privacy policy

Igor Skorjanc

Non ci sono commenti

Posta il commento